Termini Generali e Condizioni di Vendita e Consegna - SIA „Compaqpeat”, sede: „Puces”, Rucavas pag.,Rucavas nov., LV-347, Latvia

 ARTICOLO 1- GENERALE

Le consegne e i servizi dei venditori si basano esclusivamente su questi termini e condizioni generali di vendita e consegna. L'opposizione a diversi termini e condizioni del venditore non ci obbliga alla fornitura. Queste Condizioni Generali di Vendita e Consegna sono valide per le consegne correnti e tutte le successive consegne di merce all'acquirente. Con l'accettazione delle nostre merci l'acquirente indica il suo consenso a questi termini di vendita e condizioni di consegna. Queste condizioni generali di vendita e di consegna possono essere abbandonate solo se sono stabilite per iscritto da entrambe le parti (acquirente / venditore) o confermate per iscritto dal venditore.

 ARTICOLO 1- GENERALE

2.1 Le offerte del venditore sono soggette a conferma scritta.             

2.2 Il venditore non è responsabile per i difetti riceventi o di trasmissione che derivano da ordini telefonici. Gli ordini sono considerati definitivi solo dopo l'acquisizione di una conferma scritta. Gli accordi verbali e gli accordi telefonici sono anche considerati definitivi, solo dopo che il venditore riceve una conferma scritta.

2.3 Se il compratore desidera apportare modifiche a quanto concordato - che può essere richiesto esclusivamente per iscritto - il venditore è obbligato a cooperare solo se tale ragionevolmente fattibile e l'acquirente è tenuto a sostenere i costi aggiuntivi Risultante da tale cambiamento.

 ARTICOLO 3- PREZZI

3.1 Le offerte del venditore sono non vincolanti. I prezzi sono validi categoricamente per singolo ordine indicato nella conferma d'ordine. Le offerte ripetute sono nuovi ordini.

3.2 Il venditore si riserva il diritto di aumentare i prezzi dei venditori che il venditore ha in accordo con l'acquirente se, dopo l'esecuzione del contratto e dopo l'accettazione dei prezzi, si verificano aumenti di costo inaspettati e straordinari, in particolare a causa dell'incremento dei prezzi delle materie prime, del lavoro, dei tassi di cambio.

3.3 Salvo diversamente concordato, il venditore rimane impegnato alle offerte di prezzo per 30 giorni dalla data di offerta.

 ARTICOLO 4 -CONSEGNA/ TEMPI DI CONSEGNA

4.1 I tempi di consegna concordati con il venditore si applicano come indicazione e non come scadenza finale. Se la consegna non avvenga in tempo, il venditore deve essere dichiarato in modo scorretto per iscritto dall'acquirente.

4.2 Per le consegne all'estero, gli acquirenti devono pagare le tasse doganali, le tasse e le altre spese, comprese le spese per il pagamento del dazio e la sdoganamento al confine del paese di transito o nel paese di destinazione.

 4.3 Il prezzo si applica alle vetture, ai camion o ai container completamente carico. Le autovetture, i camion oi container saranno caricati completamente quando gli ordini non specificano l'importo delle balle da consegnare. Se viene ordinato un piccolo numero di balle, l'acquirente è responsabile delle rispettive spese di spedizione.

4.4 Tutti i prezzi sono EXW (INCOTERMS), salvo diversa indicazione. 

4.5 Il venditore è autorizzato a caricare il 10% in più o meno dei volumi desiderati. Se i volumi desiderati oi singoli prodotti non possono essere consegnati, il compratore non può trarre alcun credito.

4.6. Disturbi di affari o forza maggiore che il venditore non può né prevedere né anticipare, oltre alla mancanza di manodopera, l'arresto dell'approvvigionamento di materie prime o il blocco dello spazio di trasporto energetico e adeguato esonero dall'obbligo di una consegna puntuale per tutta la durata dell'interferenza o del suo effetto collaterale. Le stesse circostanze si applicano agli atti di guerra, catastrofi, scontri, scioperi, disturbi dell'autostrada, misure ufficiali o legali e modifiche o restrizioni all'esportazione.

 ARTICOLO 5 - PAGAMENTO

5.1 Le fatture del venditore devono essere pagate prima della scadenza indicata sulla fattura nel modo specificato dal venditore. Il pagamento deve avvenire efficacemente nella valuta concordata. L'acquirente non è autorizzato a detrarre alcun importo dalle fatture da pagare a causa di una contestazione rivolta dall'altra parte. L'acquirente non è inoltre ammesso a sospendere il rispetto dell'obbligo di pagamento in caso di denuncia da parte del venditore dei prodotti forniti, a meno che il venditore non abbia espressamente accettato la sospensione in cambio di una garanzia.

5.2 In caso di pagamento in ritardo, tutti gli obblighi di pagamento dell'acquirente sono dovuti immediatamente, indipendentemente dal fatto che il venditore abbia già inviato una fattura in questo caso. In tal caso, il venditore ha diritto, ad esempio, alla sospensione del suo obbligo di consegna e / o può richiedere una garanzia sufficiente o ha il diritto di risolvere, parzialmente o in parte, l'accordo di cui all'articolo 9 delle presenti condizioni generali.

5.3 In caso di pagamento in ritardo, l'acquirente deve interessi sull'ammontare dell'interesse commerciale legale.

5.4 Se il compratore non rispetta o non rispetta tempestivamente uno dei suoi obblighi, tutti i costi per l'ottenimento del risarcimento giudiziario, compresi i costi di elaborazione e invio di avvisi, la formulazione di una proposta di regolamento e l'effettuazione di indagini, sono a carico del cliente Altra parte, a parte il prezzo ei costi concordati.

 ARTICOLO 6 - RITENZIONE E PENALE DEL TITOLO

6.1 Il venditore conserva la proprietà di tutte le merci consegnate o consegnate fino al pagamento completo di: a. Tutte le prestazioni dovute dall'acquirente per le merci consegnate o consegnate in base all'accordo nonché le attività svolte o da svolgere in virtù di tale accordo; b. Tutti i reclami a causa della mancata esecuzione da parte dell'altra parte di tali accordi. Il compratore non è autorizzato a chiedere il diritto di conservazione per quanto riguarda i costi di magazzinaggio e per compensare questi costi rispetto alle prestazioni da esse dovute.

6.2 Se il venditore ha diritto a qualsiasi bene o merce ai sensi del paragrafo 6.1, l'altra parte sarà in grado di dispensarla solo nell'ambito delle sue normali attività commerciali.

6.3 Se il compratore è inadempiente per quanto riguarda le prestazioni di cui al paragrafo 6.1, il venditore ha il diritto di recuperare le merci appartenenti a lui dal luogo in cui sono tenute o per averli recuperate, per conto dell'acquirente . L'acquirente autorizza irrevocabilmente il venditore adesso per accedere allo spazio in uso o all'uso da parte dell'acquirente oa farli accedere a tale scopo in quel caso.

ARTICOLO 7- COMUNI, OBBLIGAZIONI DI INVESTIGAZIONE, LIMITAZIONE E CONFORMITÀ, RESPONSABILITÀ

7. 1 L'acquirente è tenuto ad indagare sulla consegna e entro 24 ore dalla consegna (a caso se non altrimenti possibile) se la consegna è conforme all'accordo, vale a dire:

- se le merci giuste sono state consegnate;

- se le merci consegnate soddisfano l'accordo in termini di quantità (ad esempio numero e importo).

Se ciò non avviene e l'acquirente non lo comunica per iscritto entro 8 giorni dal Venditore, l'acquirente perderà tutti i diritti relativi al mancato rispetto della consegna che non soddisfa i termini dell'accordo. Se il venditore non riceve una notifica scritta entro 8 giorni che la consegna non soddisfa i termini dell'accordo, sarà considerato comprovato tra le parti che la consegna soddisfa i termini dell'accordo.

7. 2 L'acquirente è tenuto ad esaminare, al momento della consegna e entro 14 giorni dalla consegna (casualmente se non altrimenti possibile) se la consegna è conforme all'accordo, vale a dire:

- se le merci consegnate rispettano gli standard di qualità stabiliti o, se mancano, i requisiti per usi normali e / o per scopi commerciali;

Se ciò non avviene e l'acquirente non lo informa per iscritto entro 21 giorni dal venditore, l'acquirente perderà tutti i diritti in caso di mancato rispetto della consegna non conforme ai termini dell'accordo. Se il venditore non riceve una notifica scritta entro 21 giorni dalla consegna che non soddisfa i termini dell'accordo, sarà considerato comprovato tra le parti che la consegna soddisfa i termini dell'accordo.

7.3 Le denunce possono essere prese in considerazione solo se vengono inviate per iscritto.

7.4 Le domande di risarcimento contro il venditore dovute a tutti i tipi di disturbi del contratto sono esclusi se non si basano sulla negligenza grave dei rappresentanti legali del venditore e dei dipendenti esecutivi. Il Venditore è responsabile per la lieve negligenza di altre persone ausiliarie solo nel caso in cui i principali doveri siano stati violati.

7.5 Il venditore è responsabile per eventuali difetti del prodotto consegnato solo fino al valore del bene della parte rifiuta della consegna.

Sono esclusi ulteriori richieste di risarcimento, incluse le interruzioni aziendali.

7.6 I reclami e le difese, basati su fatti e / o affermazioni che significano che la consegna non soddisfa l'accordo, è vietata entro un anno dalla data di consegna.

7.7 Se la consegna non soddisfa l'accordo, il venditore può scegliere di essere tenuto a consegnare la merce mancante, la riparazione o la sostituzione del bene consegnato o delle merci.

ARTICOLO 8- MISURE, NUMERI, INFORMAZIONI SUL PESO

8.1 La determinazione del volume deve essere effettuata secondo la norma EN 12580.

8.2 Le scarse divergenze rispetto alle misure elencate, ai pesi, ai numeri, ai colori e ad altre informazioni del genere non sono considerate carenze.

8.3 Per quanto riguarda il paragrafo 8.2 se vi è una lieve differenza in caso di margine di max. 10% più o meno che la specifica indicata. Non deve essere considerato come difetti. I campioni prodotti o forniti servono solo come indicazione. I campioni prodotti o forniti servono esclusivamente come indicazione, senza un buon dovere di un accordo di vendita o di servizio.

 8.4 I supporti da trasportare devono soddisfare i requisiti di qualità o gli standard della legislazione e regolamenti lettoni. Nella misura in cui le merci verranno utilizzate al di fuori della Lettonia; L'acquirente è responsabile dei substrati da consegnare che devono soddisfare i requisiti di qualità o gli standard del paese interessato, salvo diversa disposizione. La notifica specifica da parte dell'acquirente deve essere data anche a tutti gli altri requisiti di qualità per il venditore per le merci da consegnare e quale differenza dai requisiti normali, quando è concluso il contratto di vendita.

8.5 Il venditore si impegna per la produzione impeccabile della merce consegnata dal venditore. I prodotti e substrati di marmo di torba sono prodotti da materie prime naturali, che possono contenere spore saprofitiche fungine presenti in natura che non sono dannose per le piante. Ad esempio, in alcune condizioni di coltivazione (ad alta umidità, abbondanza di annaffiature o crescita lenta della pianta) questi funghi possono germinare e formare un micelio sulla superficie del substrato che sembra male e interferisce con l'assorbimento dell'acqua nelle piante. Normalmente, queste crescita fungine scompaiono da solo dopo pochi giorni. Il produttore esclude espressamente la responsabilità di queste naturali funghi.

ARTICOLO 9- NON COMPLIANCE

9.1 Le rivendicazioni del venditore contro l'altra parte sono dovute istantaneamente se: - le circostanze che sono venute alla conoscenza del venditore dopo la conclusione dell'accordo presentano buoni motivi per temere che l'altra parte non adempirà i suoi obblighi; - il venditore ha chiesto all'altra parte di fornire la garanzia per la conformità e questa garanzia rimane prossima o insufficiente. Nei casi di cui sopra, il venditore è autorizzato a sospendere l'ulteriore esecuzione del contratto oa risolvere l'accordo, tutto ciò soggetto al diritto di reclamare danni.

9.2 Se ci sono circostanze riguardanti persone e / o apparecchiature che il venditore utilizza o utilizza di solito all'atto dell'esecuzione dell'accordo, che sono poi di natura tale che l'esecuzione dell'accordo diventa impossibile o quindi problematico e / o sproporzionatamente costoso che la conformità a L'obbligo previsto dall'accordo non può più ragionevolmente essere richiesto, il venditore ha diritto di risolvere l'accordo.

9.3 La forza maggiore si riferisce a circostanze che impediscono l'osservanza dell'accordo e che non sono imputabili al venditore. Sono incluse (se e nella misura in cui queste circostanze rendano impossibile o indebitamente interferire con la conformità): fuoco, scioperi di selvaggina o scioperi politici in compagnia del venditore; Una mancanza generale delle materie prime necessarie e di altri beni o servizi necessari per la prestazione concordata; Qualunque problema di qualità al venditore o al fornitore del venditore una stagnazione imprevedibile presso i fornitori o altri terzi su cui si basa il venditore e problemi di trasporto generale.

9.4 L'obbligo di consegna e gli altri obblighi del venditore sono sospesi durante situazioni di forza maggiore. Se il periodo in cui la conformità agli obblighi del venditore non è possibile per più di 48 ore a causa di forza maggiore, entrambe le parti hanno il diritto di risolvere l'accordo senza compensazione obbligatoria in questo caso.

9.5 Se il venditore ha già parzialmente adempiuto ai suoi obblighi al verificarsi della forza maggiore o è in grado solo di adempiere parzialmente i suoi obblighi, ha diritto a fatturare separatamente ciò che è già stato consegnato o la parte consegnata e l'altra parte è tenuta a Paga questa fattura come se fosse un contratto separato. Tuttavia, ciò non si applica se ciò che è già stato consegnato o la parte consegnata non ha valore indipendente.

 ARTICOLO 10 - LEGGE APPLICABILI E CORTE COMPETENTE

10.1 Per tutte le controversie che sorgono a causa dell'interpretazione o dell'esecuzione di un contratto o di consegne, la legge lettone è valida. Il luogo di competenza è Riga, Lettonia.

La legge lettone è applicabile, indipendentemente dal luogo di competenza. L'acquirente deve pagare le spese legali e legali che si accumulano dal venditore nel caso in cui il venditore vince il caso della corte.

10.2 Se le condizioni individuali di questo accordo sono legalmente inefficaci, l'efficacia di altre condizioni deve essere pregiudizievole. Le condizioni inefficaci saranno sostituite con condizioni efficaci e fattibili in base alla base giuridica che si avvicina alle intenzioni economiche delle parti contraenti.

10.3 Questi Termini e Condizioni Generali sono stati redatti per essere utilizzati in accordi nazionali e internazionali. Il testo originale delle Condizioni di vendita e di consegna è il testo inglese. I testi in una lingua straniera sono semplicemente traduzioni.

Se le parti hanno una diversa opinione circa la spiegazione di una versione non inglese di queste Condizioni Generali, il testo inglese delle presenti Condizioni generali di vendita prevalterà su una traduzione o traduzioni di esse.